I figli di Medea PDF

Lpgcsostenible.es I figli di Medea Image

Scarica l'e-book I figli di Medea in formato pdf. L'autore del libro è Lysander Per,Suzanne Osten. Buona lettura su lpgcsostenible.es!

AUTORE: Lysander Per,Suzanne Osten

NOME DEL FILE: I figli di Medea.pdf

ISBN: 9788885592193

DATA: 2020

DESCRIZIONE

Mea e Gias, di sette e cinque anni, vorrebbero fuggire da casa. I loro genitori, Medea e Giasone, sono tutti presi dai propri conflitti, dal proprio dolore, e non si accorgono di quanto anche i figli stiano soffrendo. Giasone ha un nuovo amore e Medea, sola in un paese straniero, senza amici e senza lavoro, si sente disperata e depressa. Ma che cosa vuol dire separarsi? E perché succede? E come mai rispondere a certe domande dei piccoli per i grandi è così difficile? A Stoccolma, Svezia, nel 1975, tra gli spazi del Teatro Unga Klara e quelli delle scuole con cui lavoravano, Suzanne Osten e Per Lysander riscrissero la Medea di Euripide con i bambini. Volevano raccontare loro le tragedie dell'infanzia, prendere sul serio le esperienze dei piccoli e scrivere un dramma del destino sulla limitata possibilità di agire nel mondo dei grandi; attraversare con loro ogni possibilità di fuga dal dramma, per poi scoprire che la liberazione avviene a casa se finalmente si viene aiutati a comprendere la realtà. È nato così "I figli di Medea": un'opera divertente, profonda, importante, convincente; un esperimento di scrittura e teatro con i piccoli che appare ancora oggi unico e irripetibile. Età di lettura: da 6 anni.
INFORMAZIONE

I figli di Medea (1959) | FilmTV.it

O figli, o figli, a voi non manca né città né casa, dove, della madre orbati, abiterete eternamente; ed io andrò fuggiasca ad altra terra, prima ch'abbia di voi gioito, abbia la vostra felicità veduta, ad una sposa v'abbia congiunti, e il talamo di nozze adornato, e levate alte le fiaccole.

Nasce la nuova compagnia teatrale "I figli di Medea ...

Medea è uno dei personaggi più controversi della mitologia greca, esistono numerose varianti ma in tutte le vicende essa rappresenta la madre assassina dei propri figli che uccide non per odio diretto ai figli, ma semplicemente perché questi sono un ostacolo al suo vivere, l'amore con il compagno per esempio, o per pura vendetta e ritorsione sull'amante.

LIBRI CORRELATI