La battaglia di Roma 1943. I giorni della passione sotto l'occupazione nazista PDF

Lpgcsostenible.es La battaglia di Roma 1943. I giorni della passione sotto l'occupazione nazista Image

Scarica l'e-book La battaglia di Roma 1943. I giorni della passione sotto l'occupazione nazista in formato pdf. L'autore del libro è Claudio Fracassi. Buona lettura su lpgcsostenible.es!

AUTORE: Claudio Fracassi

NOME DEL FILE: La battaglia di Roma 1943. I giorni della passione sotto l'occupazione nazista.pdf

ISBN: 9788842552697

DATA: 2013

DESCRIZIONE

Nella Roma "città aperta" occupata dai tedeschi dopo l'8 settembre 1943 spadroneggiano le SS di Kappler e i soldati della Wehrmacht; ma nella città giudicata cinica e indolente è una nuova leva di giovanissimi, ragazzi e ragazze, ad animare la ribellione per "rendere la vita impossibile all'occupante". Molti di loro avranno ruoli di primo piano nelle vicende politiche e culturali del nostro Paese nel dopoguerra. Questo libro racconta le scelte e i contrasti all'interno dei grandi protagonisti in campo: i Comandi nazisti, l'esercito alleato sbarcato ad Anzio, i partiti antifascisti, il Vaticano. Grazie a fonti ufficiali a lungo dimenticate, conversazioni telefoniche intercettate, lettere, diari di adolescenti, prendono voce gli uomini e le donne che vissero nove mesi di paura, di fame, di morte, ma anche di passioni, di innamoramenti e persino di speranze. È il grande affresco di una tragedia dell'Italia moderna, per molti aspetti ancora da scoprire.
INFORMAZIONE

Mancata difesa di Roma - Wikipedia

Fracassi C.: La battaglia di Roma Storia e Testimonianze Grazie a fonti ufficiali, lettere e diari prendono voce gli uomini e le donne che vissero nove mesi di paura, di fame e di morte ma anche di passioni, innamoramenti e persino speranze nella Roma «città aperta» occupata dai tedeschi dopo l'8 settembre '43.

La battaglia di Roma - 1943 - Incontri - Eventi roma ...

Giovedì 9 settembre 1943 ore 05.00 - Alle prime luci dell'alba, Vittorio Emanuele III, la famiglia reale, Badoglio e alcuni membri del governo partono da Roma in direzione de L'Aquila, per poi rifugiarsi a Brindisi e mettersi sotto la protezione degli Alleati.

LIBRI CORRELATI