Nawal. L'angelo dei profughi PDF

Lpgcsostenible.es Nawal. L'angelo dei profughi Image

Abbiamo conservato per te il libro Nawal. L'angelo dei profughi dell'autore Daniele Biella in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web lpgcsostenible.es in qualsiasi formato a te conveniente!

AUTORE: Daniele Biella

NOME DEL FILE: Nawal. L'angelo dei profughi.pdf

ISBN: 9788831546201

DATA: 2015

DESCRIZIONE

Nawal è l'angelo dei siriani in fuga dalla guerra. Ha 27 anni, di origini marocchine, è arrivata a Catania da piccola: da lì aiuta in modo volontario migliaia di migranti a sopravvivere al viaggio della disperazione nel Mediterraneo e a non cedere al racket degli "scafisti di terra". Vive con il cellulare sempre all'orecchio. Anche per le autorità e per Mare nostrum è un punto di riferimento, anche se non l'hanno mai incontrata ufficialmente. Ha cambiato anche l'atteggiamento della città in cui vive: tutti l'aiutano ad aiutare. Se le persone che viaggiano con i barconi della morte nel Mediterraneo hanno un angelo, il suo nome è Nawal. Se i funzionari dell'Operazione Mare nostrum e le Capitanerie di porto di tutto il Sud Italia devono ringraziare qualcuno per facilitare il loro compito, ovvero il salvare più vite possibili, devono dire grazie a Nawal. Se i giornalisti possono fare il loro mestiere raccontando per filo e per segno quello che accade, superando anche i silenzi e le attese delle risposte istituzionali, lo si deve a persone come Nawal.
INFORMAZIONE

Nawal Soufi, "Lady Sos" d'Italia. Il trafficante: "Gli ...

Nawal. L'angelo dei profughi, Libro di Daniele Biella. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Paoline Editoriale Libri, collana Libroteca/Paoline, brossura, data pubblicazione marzo 2016, 9788831546201.

Nawal. L'angelo dei profughi - Biella, Daniele - Ebook ...

Nawal è l'angelo dei siriani in fuga dalla guerra. Ha 27 anni, di origini marocchine, è arrivata a Catania da piccola: da lì aiuta in modo volontario migliaia di migranti a sopravvivere al viaggio della disperazione nel Mediterraneo e a non cedere al racket degli "scafisti di terra".

LIBRI CORRELATI